Lifestyle

Chi è Gino D’Acampo età vita privata chef e la fama nel Regno Unito

Chi è Gino D'Acampo età vita privata chef e la fama nel Regno UnitoChi è Gino D’Acampo età vita privata chef e la fama nel Regno Unito. Da Torre del Greco alla conquista del regno Unito: questa in breve la storia dello chef italiano Gino D’Acampo. Ma chi è Gino D’Acampo? Scopriamo insieme la sua vita e la sua carriera.

Chi è Gino D’Acampo età vita privata chef e la fama nel Regno Unito

Dall’Italia al Regno Unito, da Torre De Greco alla conquista dell’Europa: è questa la storia dello chef Gino D’Acampo di cui tutti stanno parlando. Ma chi è Gino D’Acampo?

Chi è Gino D’Acampo età lavoro e vita privata

Gino D’Acampo, all’anagrafe Gennaro Sheffield D’Acampo, nasce a Torre del Greco, in provincia di Napoli, il 17 luglio del 1976. Chef e personaggio televisivo italiano, attualmente Gino vive e lavora nel Regno Unito dove si è fatto conoscere grazie ai suoi programmi televisivi e ai libri di successo che parlano di cibo e di cucina.

Membro della “Federazione italiana cuochi” e della “Associazione professionale cuochi italiani”, D’Acampo è l’esempio di come la cultura culinaria italiana sia ancora la preferita in Europa e nel mondo e che la bravura dei nostri chef non va mai sottovalutata.

Chi è Gino D’Acampo e il successo all’estero

Nel 2013 Gino D’Acampo lancia una catena di ristoranti con il suo nome seguito da “My pasta bar” e “My restaurant”. Ma non solo: il cuoco possiede ristoranti anche a Leadenhall Market, a Bishopsgate, alla stazione di Euston, al The Manchester Corn Exchange e a Camden Town. Seguitissimo sui social, oltre 1 milione di followers, D’Acampo è un “prodotto” da esportazione di sicuro successo! Peccato che abbia deciso di lasciare l’Italia!

Sposato con  Jessica Stellina Morrison, lo chef  ha tre figli che si chiamano Luciano, Rocco e Mia.

Se volete potere seguirlo su Instagram grazie al suo profilo molto attivo e mandargli un messaggio privato tramite la funzione Direct oppure commentare una delle sue tante foto pubblicate.