Televisione

Chi è Amanda Lear età compleanno vita privata e era un uomo da giovane?

Chi è Amanda Lear età compleanno vita privata e era un uomo da giovane?

Chi è Amanda Lear età compleanno vita privata e era un uomo da giovane? Nel 2019 Amanda Lear, showgirl apprezzata in Italia e Francia, compie 80 anni e i giornali e i social la festeggiano. Chi è Amanda Lear e da giovane era un uomo o no?

Chi è Amanda Lear età compleanno vita privata e era un uomo da giovane?

Nel 2019 Amanda Lear compie i suoi primi 80 anni. Vediamo di conoscere meglio questa artista poliedrica che ci ha sempre lasciati con il dubbio: era un uomo o no?

Chi è Amanda Lear età e vita privata

Amanda Lear, pseudonimo di Amanda Tapp è nata a Hong Kong il 18 novembre 1939. Amanda, brava, sexy e ironica, è una cantante, attrice, ex modella, scrittrice, pittrice, doppiatrice e presentatrice televisiva francese naturalizzata britannica ma anche italiana, visto che da noi nel corso della sua carriera ha condotto tanti programmi di successo.

Molti sono stati i suoi amori durante i suoi primi 80 anni. Fu amante di Salvador Dalì per 16 anni, e in seguito anche di David Bowie.

Il 13 marzo 1979 la Lear ha sposato l’aristocratico francese Alain-Philippe Malagnac d’Argens de Villèle, produttore musicale. Nel 2000, però, Malagnac muore a 51 anni nell’incendio della loro villa in Provenza. Amanda piomberà in una profonda crisi.

In occasione della lavorazione del programma su Italia 1 “Il brutto anatroccolo“, la Lear conobbe il modello Manuel Casella, di 40 anni più giovane, del quale è stata compagna dal 2002 fino al 2008.

Nel 2014 ha avuto una relazione con l’attore Anthony Hornez, di 40 anni più giovane.

Oggi Amanda è single, dedita tutta a se stessa e ai suoi gatti.

Chi è Amanda Lear è stata un uomo da giovane oppure no?

Verità o bugia? Amanda Lear è stata un uomo e poi è diventata donna oppure è stata solo un’operazione commerciale?

“Questa ambiguità mi ha aiutato tantissimo perché si parlava solo di me “, afferma Amanda che poi aggiunge: “Per provocazione sono stata io a cavalcare l’onda, con la mia voce particolare in effetti si poteva credere che io fossi un uomo e ci ho giocato molto”. Una mossa pubblicitaria intelligente. Quindi no la Lear non è mai stata un uomo.